Sicilia, tragedia in strada: tir senza freni contro bar Morta una donna, 4 feriti

A Mondello un camion senza freni è finito contro il chiosco "Il baretto" e ha
investito la vittima: una donna che prima di morire ha messo in salvo i suoi due nipotini. Quattro i feriti, nessuno è grave

Palermo - È stata la nonna a salvarli, facendoli scansare mentre sopraggiungeva il Tir impazzito che ha travolto la donna uccidendola. È questa la prima ricostruzione dello spaventoso incidente avvenuto nel pomeriggio sulla spiaggia di Mondello, dove la motrice di un autorimorchio è finita su un bar del litorale, dopo avere rotto i freni, seminando morte e terrore. La vittima è una donna di 69 anni, Maria Claudia Pensabene, che è riuscita miracolosamente ad allontanare, un attimo prima di essere falciata dal pesante automezzo, i suoi due nipotini, Giuseppe e Sergio Bayona, rispettivamente di uno e tre anni. I piccoli, che hanno varie contusioni, si trovano in questo momento al Pronto Soccorso dell’ospedale dei Bambini, in attesa di essere sottoposti ad alcuni accertamenti diagnostici. Secondo i medici, tuttavia, non sarebbero in pericolo di vita. Nell’incidente sono rimasti feriti altri due adulti, uno dei quali sarebbe in gravi condizioni, trasportati all’ospedale Villa Sofia. Anche l’autista del Tir, un palermitano di 36 anni, è stato accompagnato in ospedale in evidente stato di choc.