Sicurezza, il comune di Buccinasco regala l'assicurazione antifurto per la casa

Il Comune di Buccinasco regala l’assicurazione ai suoi cittadini contro i furti in casa. E in caso di scasso, offre anche la donna delle pulizie per mettere in ordine il salotto<br />

Una polizza assicurativa collettiva. Contro le rapine e contro i furti in casa con scasso. È questo l'originale regalo che il Comune di Buccinasco, alle porte di Milano, fa a tutti i suoi cittadini. Grazie alla copertura dell'assicurazione, chi ha subìto un furto verrà assistito in tutti i modi: una guardia giurata terrà sotto controllo la casa, un artigiano interverrà per sistemare serratura o infissi scassinati, una collaboratrice domestica per sistemare l'appartamento. Tutto gratis. E avrà anche l'albergo pagato se non potrà trascorrere la notte in casa propria a causa dei danni. Per gli anziani è anche previsto il rimborso delle spese mediche fino a un limite massimo di duemila euro e un rimborso della somma derubata fino a 250 euro se prelevati da poco in banca o in posta. «Questa iniziativa - commenta il sindaco di Buccinasco, Loris Cereda - testimonia quanto ci stia a cuore la sicurezza. La polizza gratuita va di pari passo con il potenziamento della polizia locale e con il lavoro assieme alle forze dell'ordine». Il Comune di Buccinasco, oltre a proteggere i suoi cittadini, cerca anche di far quadrare i conti di casa. È appena stato approvato un provvedimento che mira a estinguere i mutui comunali per oltre due milioni di euro, azzerando i debiti contratti dagli anni Ottanta ad oggi. I ritorni saranno importanti. In base ai conti fatti dall'assessore al Bilancio, Marco Cattaneo, il risparmio sarà pari a più di 250mila euro all'anno fino al 2015. «L'operazione - spiega Cattaneo - è finanziata dalla vendita di un'area comunale tramite asta pubblica per un importo di 3,3 milioni di euro. Riduciamo così i nostri debiti e guardiamo al futuro con maggior serenità».