Sicurezza, giro di vite a Nizza: di sera coprifuoco per i tredicenni

Nizza - I minori di 13 anni non accompagnati sono tenuti ad osservare, a partire da oggi, un coprifuoco a Nizza, sulla Costa azzurra. Lo ha annunciato il comune (di destra) della quinta città di Francia. Il coprifuoco, diventato esecutivo ieri dopo l’ok del prefetto, prevede che i minori di 13 anni siano riportati a domicilio se sorpresi in strada tra le 23 e le 5 del mattino, le tre notti di martedì, venerdì e sabato, le tre vigilie dei giorni in cui le scuole sono chiuse e durante tutte le vacanze scolastiche, oltre al periodo di carnevale a Nizza (dal 12 al 28 febbraio 2010). Nel caso un minore fosse "recidivo" - sorpreso cioè una seconda volta in strada dopo essere stato riaccompagnato a casa - sarà iscritto in uno speciale schedario e saranno previste per lui particolari attività extrascolastiche. "Cerchiamo soprattutto - ha detto il vicesindaco Benoit Kandel - di identificare i minori potenzialmente in pericolo, non cerchiamo delinquenti". Per il Partito socialista, la destra vuole "creare un clima di tensione" sull’insicurezza.