«Sicurezza, noi militari agli ordini del sindaco»

Ottanta soldati all’alba hanno preso in consegna il centro Immigrati di via Corelli con compiti di vigilanza, nell’ambito dell’operazione «Strade sicure». L’ingresso consentirà di liberare altrettanti agenti di polizia, carabinieri e finanzieri, che saranno destinati ad altre attività. Le pattuglie dell’esercito attive a Milano ieri sono state visitate dal generale di corpo d’armate Giuseppe Valotto, capo del Comando operativo di vertice interforze dello stato maggiore: «Quella dei centri è la prova più complessa - ha detto - ma abbiamo fatto in modo che fossero selezionati gli uomini migliori». Il generale ha parlato dei nuovi poteri del sindaco in materia di sicurezza: «Siamo pronti a collaborare» ha detto.