La sicurezza passa dagli eventi culturali

Stefania Antonetti

Più vivibilità, più sicurezza ma anche molte iniziative culturali; è quanto proposto dalle associazioni Centro Storico Est (Assest), Comitato Rive Gauche e dal Coordinamento Bar e Ristoranti del centro storico per chiedere il rispetto della legalità nei vicoli. Le associazioni sulla base delle segnalazioni ricevute dai residenti e commercianti hanno deciso di promuovere una serie di incontri con le istituzioni per parlare di ordine pubblico con il Prefetto e il Questore di Genova (21 dicembre); del rispetto della viabilità e dei regolamenti comunali con il Comandante dei Vigili Urbani della sezione del centro storico; della manutenzione delle strade e dell'illuminazione con Aster; ma anche del ripristino del capolinea 15 vicino al metrò in piazza Caricamento e dell'installazione di una pensilina con Amt e Ufficio Tributi. Verrà inoltre presentato un esposto contro il mancato rispetto degli orari di chiusura dei locali, dei rumori molesti e delle norme antincendio e una raccolta firme per la sospensione immediata delle attività di tutti quei locali notturni non in regola. Per animare la vita serale e notturna del quartiere, le associazioni propongono inoltre nella chiesa di Santa Maria di Castello un ciclo di serate «Genova e il suo centro storico: passato e presente» dedicato alla storia della parte più antica della città; per l'occasione il Coordinamento Bar Ristoranti applicherà uno sconto del 20 per cento nei sessanta locali che hanno aderito all'iniziativa. Si inizia il 20 dicembre alle 21 con il poeta Edoardo Sanguineti, la parola passerà (ogni due mercoledì al mese) a Paolo Lingua, Gabriella Araldi, Giovanni Rebora, Giovanni Spalla, Silvio Ferrari e a Gianna Schelotto. Tra le iniziative promosse c'è anche la «Notte Bianca» del 22 dicembre (cultura e musica fino a tarda notte), il mercatino del chiostro di Santa Maria di Castello, corsi gratuiti di sostegno per gli studenti della scuola dell'obbligo e nuovi progetti per il ripristino degli spazi verdi.