Sicurezza, pronto il piano di difesa

Palazzo Madama si blinda contro il pericolo delle auto-bomba. Nonostante la barriera delle fioriere di cemento armato ancorate in strada, infatti, si teme che i terroristi possano imbottire di esplosivo i bagagliai delle automobili che accompagnano i senatori fin sulla soglia d’ingresso. Per questo è stato deciso di arretrare di qualche decina di metri il punto di massimo arrivo degli automezzi. Nel frattempo, in Prefettura è stato aggiornato il piano di difesa civile, che coinvolge il Comune, la Provincia e le aziende di trasporto pubblico locale. Aumentati i posti letto nei vari ospedali, predisposti addestramenti specialistici per le squadre di pronto intervento, assegnati i compiti di coordinamento - in caso di attentato terroristico in città - alla sala operativa della Questura e alla «sala situazioni» istituita presso la Prefettura.