La sicurezza del reddito fisso soprattutto con Btp e Ctz

Super prudente l’investimento per un portafoglio da 10mila euro, messo a punto da Angelo Drusiani (foto), responsabile investimenti della banca Albertini Syz. Prima di tutto ci sono i Buoni del Tesoro poliennali, con scadenze fino a tre anni, che permettono di approfittare dell’attesa discesa dei tassi ufficiali. Tra gli altri titoli di Stato sono da privilegiare i Ctz, che sono a tasso fisso, senza cedola (l’interesse è la differenza tra il prezzo d’acquisto e quello di rimborso) e biennali. Poi delle obbligazioni societarie: per esempio Unicredit, Intesa e il colosso americano General Electric (ma in euro) con scadenze tra gli 8 e i 10 anni. Infine un contratto bancario di pronti contro termine, legati ai titoli di Stato (ma rendono un po’ più dei Bot).