Sicurezza, sì della Camera alla fiducia

da Roma

La Camera ha votato la fiducia al decreto sicurezza: 332 a favore, 267 contrari. Astenuti gli otto radicali del Pd. Il seguito dell’esame del provvedimento, con la discussione degli ordini del giorno e la votazione finale sul pacchetto, è prevista per stamattina a partire dalla nove. Domani al Senato la conversione.
Tra le novità, le norme per facilitare l’espulsione dei clandestini, l’aggravante per gli irregolari che compiono reati, nuovi poteri ai sindaci e pene più severe per chi guida in stato di ebbrezza. La blocca-processi è stata modificata: lo stop non è più automatico ma a discrezione del giudice.