Sicurezza Ultimatum di De Corato: stop al fortino degli abusivi di S. Maria del Suffragio

«I cittadini non dovranno più sentirsi abbandonati, la questione verrà risolta molto presto». Così il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato nello stabile di piazza Santa Maria del Suffragio. Una rassicurazione per i residenti della zona e un avvertimento per la proprietà dell’immobile, presente all’incontro con un suo rappresentante. «È un’indecenza che i proprietari di questo stabile continuino a lasciare l’immobile in condizioni così disastrose - ha detto De Corato - daremo tempo loro ancora pochi giorni e poi passeremo alle vie legali, intanto è già stata inviata un’analisi dettagliata alla Procura». In stato di abbandono da diversi anni lo stabile che accoglie decine di extracomunitari privi di permesso di soggiorno è intestato alla Ilma sas, società immobiliare che annovera tra le sue proprietà anche gli stabili di via Gulli 3 e di viale Bligny 42, anch’essi agli onori delle cronache per abusivismo e mancanza di sicurezza. Intanto a Santa Maria del Suffragio restano al lavoro Amsa e A2A che insieme alla polizia locale stanno provvedendo alla pulizia e alla messa in sicurezza degli appartamenti in cui vivono ancora inquilini regolari.