Siena col fiatone Cantù, che Basile «Prima» di Casale

Siena e Cantù approfittano del turno di riposo di Milano e l’agganciano al primo posto. Il Montepaschi si salva con Varese che sfiora l’impresa in Toscana: decisivo Moss, che segna tutti i suoi 5 punti nell’ultimo minuto. Miglior marcatore per i campioni d’Italia Aradori con 14 punti. All’ex Recalcati non basta un super Diawara (19). Cantù, invece, al Pianella, passa con Caserta. Per la squadra di coach Trinchieri strepitosa prova di Gianluca Basile: 23 punti e 4 su 5 nelle bombe, tre delle quali proprio nell’allungo decisivo. La sorpresa la regala Casale Monferrato che conquista la sua prima vittoria andando a vincere sul difficile campo di Avellino. Strepitoso l’ultimo quarto, con un parziale di 33-14 dei piemontesi, trascinati dal nuovo arrivato Shakur (30 punti). Bologna vince in volata a Montegranaro e saluta Mc Intyre che lascia il segno anche nella sua ultima partita. A Pesaro bastano dieci minuti per mettere alle corde Treviso. Cremona beffa e inguaia Teramo ora all’ultimo posto.
Risultati: Sassari-Roma 80-68 (sabato), Siena-Varese 79-74; Cantù-Caserta 86-75; Avellino-Casale 82-91; Pesaro-Treviso 83-73; Montegranaro-Bologna 74-80; Teramo-Cremona 72-74; Biella-Venezia (ieri). Riposa: Milano. Classifica: Milano, Siena e Cantù 10 punti; Avellino, Biella, Bologna, Pesaro e Varese 8; Caserta, Roma, Venezia, Sassari e Treviso 6; Cremona 4; Montegranaro, Casale Monferrato e Teramo 2.