Siena a tutta, Milano e Virtus a singhiozzo Continua la crisi della Fortitudo. Avellino vola verso la salvezza

Siena capolista picchia sul campionato di basket infliggendo una pesante sconfitta ai canturini e gettando nel panico gli inseguitori, la Virtus che ha faticato a battere Reggio Emilia in una sorta di derby senza molta tradizione e Milano che, contro Teramo, ha preso paura per quasi tutto l’arco dell’incontro.
Sul resto del fronte spicca l’ennesima caduta della Fortitudo, alla quale, probabilmente, tutte le rivoluzioni annunciate e in parte già praticate non sono servite a migliorare di molto la situazione.
A migliorare, invece, e non di poco, è l’Avellino che con i due punti strappati al quintetto di Scafati ha allungato le mani sulla salvezza.
Varese conferma il buon momento liberandosi di Biella, mentre a decidere la sfida tra Capo d’Orlando e la titolata Roma c’è voluto un tempo supplementare.
Risultati - mercoledì : Udine-Treviso 67-74. Ieri: Montegranaro-Fortitudo 74-73; Capo d’Orlando-Roma 64-57 dts; Varese-Biella 83-74; Virtus-Reggio Emilia 82-79; Napoli-Livorno 92-83; Milano-Teramo 96-92; Siena-Cantù 93-74; Avellino-Scafati 97-81. Classifica: Siena p. 42; Milano e Virtus 34; Roma 32; Varese 28; Cantù, Napoli e Montegranaro 26; Scafati e Biella 24; Fortitudo e Capo d’Orlando 22; Udine 20; Avellino e Teramo 18; Treviso 17; Reggio Emilia 12; Livorno 8. Treviso meno 15 punti.