Sigarette vietate pure a Times Square

Il sindaco ha proposto di vietare le sigarette accese anche all'aperto. Non si potrà fumare nemmeno a Central Park o sulla spiaggia di Coney Island. Bloomberg: "La scienza è chiara. Il fumo passivo fa male"

New York - Stop al fumo anche all'aperto. Lo ha proposto Michael Bloomberg, sindaco di New York che ha ribadito: "La scienza è chiara: l’esposizione prolungata al fumo passivo, tanto se siete in casa che fuori, fa male alla salute. Oggi stiamo facendo qualcosa al riguardo".

Il divieto di accendere una sigaretta a Times Square, a Central Park e sulla spiaggia di Coney Island per ora resta un disegno di legge e deve passare in consiglio comunale, dove Bloomberg ha un forte sostegno. Il sindaco, ex fumatore e adesso accanito sostenitore delle politiche anti-tabacco, aveva già sfidato l’opposizione riuscendo a far passare il divieto di fumo nei bar e nei ristoranti nel 2003. I trasgressori rischiano multe fino a 250 dollari.