La signorina volentieri e tutte le sue amiche

L'amore e la fedeltà ai sentimenti. La separazione e il rimpianto. La perdita e la nostalgia struggente. Il dolore e il bisogno insopprimibile di essere amati. E poi gli effimeri e instabili miti metropolitani: le pratiche mistiche importate dall'Oriente, il buddhismo, l'ayurvediga, la macrobiotica, il silicone, i tatuaggi, le mode estreme, la mania dei telefonini, il ruolo pervasivo delle tivù e l'insopprimibile voglia di apparire e mostrarsi. C'è molto altro in questa raccolta di racconti di Angelo Gaccione che, con la sua scrittura spietata, ironica e satirica, racconta le donne.
«La signorina volentieri», Angelo Gaccione, Oltre Edizioni, prezzo 18 euro