Signorini: «Penelope è perfetta per la mia Callas»

Alfonso Signorini, dopo aver pubblicato per Mondadori «Troppo fiera, troppo fragile. Il romanzo della Callas» lei ha detto che Penelope Cruz sarebbe ideale per interpretare la Divina in un film.
«I suoi occhi e il suo atteggiamento mi ricordano quelli della Callas. Certo, il fisico di Penelope è più minuto, ma con i capelli un po’ raccolti è identica».
Ma lei lo sa?
«Ha letto il mio libro tramite Sergio Castellitto. L’ho conosciuta e sono rimasto colpito dalla sua versatilità».
Ma la Callas era la Callas, inimitabile.
«Forse finora Fanny Ardant, in Callas forever, con la regia di Zeffirelli, è stata quella che si è avvicinata di più. Ma Penelope Cruz ha comunque tutte le carte in regola».
Allora il film si farà?
«I diritti del mio libro sono stati acquisiti da De Angelis e ci sono già stati incontri con gli agenti dell’attrice. La macchina organizzativa si muoverà intorno a settembre del prossimo anno e il film uscirà nella primavera 2009. E io sono stato coinvolto nella sceneggiatura».\