Il silenzio di Basso «Da un giusto castigo si riparte più forte»

In attesa della scadenza della squalifica, l’ex maglia rosa guarda al prossimo Giro: «Ho capito di aver fatto una sciocchezza: devo stare zitto e aspettare. Ma ora mia moglie dice che sono un uomo migliore»

Ordine d’arrivo della 18ª tappa (Mendrisio-Varese, 143 km): 1. Voigt (Ger) in 3.22’46’ (abb. 20’’)’, 2. Visconti (Ita) a 1’07’’ (12’’), 3. Nocentini (Ita) st (8’’), 4. Bosisio, 5. Bennati (Ita) a 2’04’’ (6’’), 6. Bettini (Ita) st (2’’), 7. Cardenas (Col), 8. Perez Lezaun (Spa) (4’’), 9. Ardila Cano (Col), 10. Rodriguez Oliver (Spa) a 2’06’’, 14. Contador (Spa) a 7’51’’, 16, Di Luca (Ita) st, 17. Riccò (Ita), 19. Sella (Ita), 24. Pellizotti (Ita), 26. Menchov (Rus), 30. Simoni (Ita).