SILVANO LODI

Sin dagli esordi, nel 1991, la galleria Silvano Lodi (via San Primo 6) propone un confronto serrato tra opere antiche e moderne. La galleria, che pone il collezionista di fronte al nucleo essenziale di ogni specifica ricerca artistica, partecipa alle più importanti fiere, come Tefaf di Maastricht e la Biennale dell'Antiquariato di Firenze. In mostra, dall'esotico «Corallo e conchiglie» di Paolo Porpora (1645 ca.) allo storico «Sassofono» di Fernandez Arman (1968), dai primi cristalli di Murano di Christian Berentz (1683) al «Bicchiere» di plastica pieghevole di Jaume Plensa (1991), frutti ed oggetti silenziosamente legati alla vita degli altri rivivono al nostro sguardo.