Silvia Mezzanotte debutta da solista

Dopo cinque anni come «primadonna» dei Matia Bazar e un anno di preparazione, Silvia Mezzanotte pubblica in questo week-end il suo primo lavoro da solista Il Viaggio, otto canzoni sulla disillusione, la violenza psicologica, il disorientamento per la fine di una storia d’amore. La cantante spiega: «Identificarmi con i volti, con le storie, con le vite, che interpreto nelle canzoni ha per me un preciso significato: cantare l’amore, ma dal punto di vista delle donne, cioè del mondo che conosco meglio, e cantarlo con grande senso dei tempi che stiamo vivendo».