Silvio Berlusconi e il suo Popolo in campo per Cassamagnaghi

Diverse centinaia di persone si sono radunate l’altra sera a Bresso per sostenere e abbracciare Roberto Cassamagnaghi, il candidato sindaco del Popolo della Libertà, Lega Nord, Udc e la lista civica «Cassamagnaghi per Bresso» che, due settimane fa, è riuscito a tener testa a Fortunato Zinni, l’attuale assessore del centrosinistra, riuscendo ad ottenere quasi il 43 per cento delle preferenze.
A sostenere il candidato sindaco anche Silvio Berlusconi, Carlo Giovanardi e Roberto Formigoni in collegamento telefonico. «Bresso ha perso importanti sfide per la miopia di un’amministrazione fortemente politicizzata» ha spiegato Cassamagnaghi, che ha puntato su maggior sicurezza e vivibilità, più mezzi pubblici e agevolazioni per i residenti.
Ufficialmente, nel pre ballottaggio, non è stato messo a segno nessun apparentamento con le liste escluse.