Silvio Orlando ed Elio Germano: i due volti del cinema italiano

È il grande cinema italiano quello che si racconta questa sera sul palco del festival di Elio Germano e Silvio Orlando Villa Celimontana. Entrambi vincitori del David di Donatello come migliori attori protagonisti, Orlando con «Il caimano» di Nanni Moretti nel 2006 e Germano nel 2007 con «Mio fratello è figlio unico» di Daniele Luchetti in un confronto unico nel suo genere. Oltre al premio, un’occasione per scoprire che la loro carriera ha molti altri inaspettati punti in comune. A condurre la serata Maurizio Di Rienzo, giornalista e critico cinematografico che coinvolgerà i due attori in un faccia a faccia sullo stile, i temi, i registi ed il loro rapporto con il cinema italiano che oggi sembra aver voglia di farsi notare di nuovo capace ancora una volta di raccontare storie importanti grazie anche ai tanti ottimi interpreti come gli ospiti di questa sera.