Simac Tanning, in crescita visitatori e espositori

Chiude con un aumento a doppia cifra il salone internazionale delle macchine e delle tecnologie per le industrie calzaturiera, pellettiera e conciaria

Simac Tanning Tech, il salone internazionale delle macchine e delle tecnologie per le industrie calzaturiera, pellettiera e conciaria, chiude con un aumento dei visitatori a doppia cifra rispetto al 2016, che aveva già rappresentato un anno record per la manifestazione, registrando anche un aumento della permanenza in fiera. Ed è aumentato del 20% lo spazio espositivo, segno tangibile di come la fiera sia in costante crescita e sempre più in grado di adattarsi alle esigenze del mercato: aziende, quelle made in Italy in testa, buyer e visitatori professionali.

Parole chiave di questa edizione sono state Industria 4.0, sostenibilità ambientale e tracciabilità: la prima è da leggere indipendentemente dagli incentivi governativi per il rinnovo del parco macchine, mentre le altre scaturiscono da una sempre maggiore sensibilità del mercato verso i temi legati all’ambiente.

"Secondo quanto manifestato dagli stessi visitatori in questi tre giorni di fiera, gli espositori hanno saputo dare risposte tecnologiche concrete alle diverse necessità produttive – commenta Gabriella Marchioni Bocca, presidente di Simac Tanning Tech -. È emerso con forza che il settore è in movimento e questo è merito di ogni singola azienda che, giorno dopo giorno, porta avanti un lavoro di costante ricerca e attenzione al cliente, che vede interpretate al meglio le sue esigenze, dalla tecnologia di prodotto alla tecnologia di processo. Tuttavia, siamo soltanto all’inizio dell’apertura di un nuovo capitolo per il settore, che ci vedrà impegnati nel prossimo futuro”.

Una fiera tecnologica, innovativa e sempre più internazionale, grazie alla collaborazione con Ice-Agenzia, che ha permesso l’incoming di 150 operatori esteri, provenienti da 17 Paesi. Simac Tanning Tech si conferma, quindi come momento unico di incontro per il settore a livello mondiale e dà appuntamento all’edizione del 2018.