Simic bene Cafù mediocre Tavano flop

EMPOLI
BERTI 5.Prende subito un colpo da Vieri e poi tre schiaffi dal Milan.
LUCCHINI 5. Dalla sua parte c’è sempre spazio per crossare.
CODA 5. Quando pensa d’aver preso le misure a Gila, lo perde di vista.
PRATALI 4,5. Non dà una mano ai suoi nelle chiusure centrali.
BONETTO 6. È il più attento guardiano dell’argine.
FICINI 5.5 La corsa non gli fa difetto, manca il resto.
BUSCÈ 5. Si lascia schiacciare con eccessiva facilità.
MORO 5. Fa il quinto difensore, inutilmente. Dal 7 st RIGANÒ 6 Dà l’assalto al fortino.
ALMIRON 5. Manca, in contropiede, il 2 a 0 che può mandare il Milan all’inferno. Dal 31 st LODI sv
VANNUCCHI 6 Trova un pertugio e una deviazione, poi si ferma.
TAVANO 5 Dura la vita da punta centrale.
All. SOMMA 5 S’accorge in fretta che il Milan non è il Treviso.
MILAN
DIDA 7. È uno dei pochi a mantenere il sangue freddo anche nei minuti più complicati.
CAFU 6. Si capisce al volo che non è in forma: se ne sta dietro e quando si lancia in avanti non è il massimo dell’efficacia.
SIMIC 6,5. Per essere alla prima stagionale, il giudizio è lusinghiero. Per la serie: forse bisogna dargli maggiore fiducia per il futuro.
COSTACURTA 7. Contro Tavano è una pacchia, quando arriva Riganò si vedono gli anni e anche qualche acciacco ma è un miracolo della natura e per tale va segnalato.
KALADZE 6,5. Ne sbaglia almeno quattro di fila prima di indovinare il cross giusto sul finale del primo tempo. Voto alto alla perseveranza.
SEEDORF 6,5. Comincia a destra dove non sfonda, poi passa a sinistra dove si ritrova a suo agio: è suo l’assist che sblocca Vieri e per questo va celebrato.
PIRLO 6,5. Offre segnali di lento ma deciso miglioramento: comincia a carburare all’inizio della ripresa che è la migliore frazione rossonera.
JANKULOVSKI 6. Alla seconda consecutiva sbaglia qualche cross di troppo. Dal 15 st GATTUSO 6. Adesso prova a tirare al volo e da fuori area, Rino: quel gol col Palermo l’ha sbloccato.
RUI COSTA 6,5. Danza come Wanda Osiris sullo scalone tra i birilli dell’Empoli, sfortunato sul tiro a colpo sicuro si rifà col cross millimetrico per Gilardino.
GILARDINO 7.5. Ecco dove si trova il ragazzo d’oro del calcio italiano. Dategli tempo, dategli palloni come si deve e poi non vi deluderà. Di piede e di testa capovolge l’Empoli e il risultato. Dal 22 st KAKA’ s.v.
VIERI 6,5 Forse è il caso di proclamare festa nazionale per il gol, primo dell’era milanista, che arriva su un servizio al bacio di Seedorf. Lo festeggiano tutti insieme.
All. ANCELOTTI 7. Nell’intervallo deve dare una bella sveglia al gruppo.
Arbitro: TREFOLONI 6. Partita facile facile, niente errori.