Simic e Tudor lenti Babic e Prso le frecce

6,5 PLETIKOSA. Toglie a Ronaldinho l’unica palla gol: agile e tempestivo in ogni situazione difficile per la difesa croata.
6 SIMIC. Arranca contro Ronaldo e Ronaldinho: anche comprensibile. Sebben Ronaldo, al suo esordio nel mondiale tedesco, fosse gatto di marmo tanto da essere sostituito.
6 R. KOVAC. Guardia alta e guai a chi passa dalle sue parti.
5,5 SIMUNIC. Molto compunto, forse un po’ troppo per lasciare un segno.
6,5 BABIC. Spinge più di tutti per mettere in crisi Cafu.
6 SRNA. Sostanza e poca qualità.

6 TUDOR. Non ha ritmo ma con il Brasile è il minore dei mali.
6,5 N. KOVAC. Infaticabile e frenetico. Però finisce male
Dal 40’ pt LEKO 5. Meno personalità di Kovac.
5,5 N. KRANJCAR. Dovrebbe assistere le punte, molto in punta di piedi.
6 PRSO. Spinge, sgomita, tira anche ma ottiene poco.
5,5 KLASNIC. Intraprendente e sempre pronto a cercare la via libera per sorprendere Dida
Dall’11’ st OLIC 5. Pochi segnali della sua presenza.
ALL. Z. KRANJCAR 6. Gioco tipico della Croazia. Poco efficace sotto porta.
ARBITRO: ARCHUNDIA 6. Lascia correre qualche fallo di troppo a favore dei brasiliani.