Simon da «giallo»

SIMON 6: Il giornalista brasiliano se la cava niente male per trequarti di partita. Ammonisce subito gli allocchi (Rossi e Muntari) che non hanno capito quale aria tira. Lascia correre il gioco, non i falli. Si perde soltanto quando l’Italia fila verso il successo e il Ghana comincia a picchiare con più cattiveria e maggior attenzione alle caviglie: Totti e Iaquinta rischiano di uscirne male e lui non fa una piega. Sembra un Farina di casa nostra e questo non è bello per la categoria. Ammonizione dall’ordine dei giornalisti internazionali.