Simona Ventura «Ma quali maghi e droghe Nessuno mi può schiavizzare»

La showgirl riparte domani con «Quelli che»: «La bimba in affido? Un dono. Faccio le analisi ogni sei mesi: le conservo per chi dice che uso sostanze»

Laura Rio

da Milano

Anche quest’estate è stata la regina del gossip. Non c’è stagione in cui non campeggi sulle prime pagine delle copertine dei rotocalchi: divorzi, tradimenti, flirt, figli. Ad agosto, con la pubblicazione delle foto della bambina che ha avuto in affido, è riuscita pure ad oscurare la love story tra Gabriele Muccino ed Elisabetta Canalis.
«Lo so, sono abituata alle cattiverie. In Italia non c’è rispetto per i personaggi pubblici, ti perdonano tutto fuorché il successo. Ma io certo non m’impressiono né mi fermo».
Mentre le voci su di lei si rincorrono all’impazzata, la Ventura si ripresenta, come ogni settembre, salda come un generale, a mettere in riga tutti quelli che non vedono l’ora di vederla capitolare. Ieri mattina a Milano, in forma, con i capelli lunghissimi e biondissimi, ha cominciato a snocciolare la sua lunga stagione televisiva. Domenica, intanto, riparte Quelli che il calcio... Poi verrà l’Isola dei famosi e nel 2007, forse, un programma radiofonico, in più l’agognato sabato sera di Raiuno e poi Simple Life su Raidue. Dunque, prima di tutto, mettiamo una dietro l’altra queste malignità.
Partiamo dai rotocalchi. Il settimanale Chi ha pubblicato le foto della piccola che ha avuto in affido (la bimba, di tre mesi, è figlia di una strettissima parente che, per gravi disagi, non la può accudire) in barca con lei. C’è chi dice che sia stata una montatura per rifarle un’immagine meno «trasgressiva» e più «familiare»...
«Sciocchezze. Mi è stato dato questo dono del cielo, Caterina, che ha portato una grande gioia nella mia famiglia. Ma non mi potevo chiudere in casa per toglierla dalla curiosità dei giornali. Sono andata in vacanza in Sardegna ed è venuta con me: le foto non le ho certo volute io».
Si aggiunge che lei non riesca a riprendersi dalla separazione con Bettarini e dalle tormentate vicende sentimentali connesse...
«Assurdità. Con il mio ex marito abbiamo raggiunto un rapporto sereno, di rispetto reciproco nel segno dell’amore per i nostri figli. Tutto il resto è passato. Mi attribuiscono un sacco di flirt, ma non si batte chiodo».
Si è arrivati a dire che la sua iperattività non sia del tutto naturale...
«Sono pronta: al primo che mi accusa di far uso di droghe, lo distruggo. Mi compro una seconda casa. Ogni sei mesi faccio le analisi dei capelli. Le conservo tutte: in questo mestiere bisogna premunirsi».
L’ultima delle serie: ormai si affiderebbe ai consigli del suo mago e astrologo personale...
«Dicerie uscite perché Mauro (Perfetti) è venuto in vacanza una settimana in Sardegna. È solo un grande amico. Non permetto a nessuno, né uomo né donna né sostanza, di schiavizzarmi. Adesso la mia immagine la cura l’agenzia internazionale Carat e con Lele Mora (l’ex manager) sono rimasta in ottimi rapporti».
Veniamo ai lati positivi della sua vita. I suoi figli, Niccolò e Giacomo, come hanno accolto l’arrivo della piccola Caterina?
«Benissimo. Dopo i primi momenti di gelosia è filato tutto liscio. Lei resterà con me finché ce ne sarà bisogno. Ai miei figli dico sempre tutta la verità: per questo riescono a restare sereni nonostante vivano con due genitori esposti pubblicamente».
A proposito, avrà Bettarini in diretta concorrenza nella nuova Buona Domenica di Canale 5...
«Ha già dato buona prova di sé. Ognuno fa il suo programma. C’è spazio per tutti».
A Quelli che il calcio Lucia Ocone farà l’imitazione di Elisabetta Gregoraci...
«Ci sarà da divertirsi. Lo scandalo delle vallette non ci sfiora. È difficile che riescano a impormi una raccomandata: le schedine le scelgo io personalmente. Quest’anno sono tutte more: ma non perché voglio essere l’unica bionda...».
Come cambia lo show domenicale?
«Abbiamo allargato la sfera d'azione, anche perché il calcio ha avuto scossoni molto forti e per noi questo è l'anno zero del campionato e della trasmissione. In particolare ci sarà una nuova pagina politica: inviteremo i giovani deputati tra i 30 e i 40 anni».
Lamberto Sposini e Massimo Caputi non ci saranno...
«Caputi sta pagando troppo un errore (pubblicità occulta su una maglietta griffata). Su lui e su Sposini (coinvolto nelle intercettazioni di calciopoli) può decidere solo l’azienda».
Poi arriverà L’Isola, dal 13 settembre...
«Quest’anno c’è un cast molto forte, senza leader, senza nomi altisonanti come in passato, ma con esperienze personali forti. Basta sentire gli scambi di battute tra Aceto e Ceccherini per capire che ci sarà da ridere».
Poi lo sbarco al sabato su Raiuno a febbraio.
«Lo volevo da tempo e l’ho ottenuto. Mi piacerebbe uno show che raccontasse gli italiani all’estero: ci sono delle bellissime storie».
Infine Simple life su Raidue.
«Da maggio... sulla falsa riga del programma con Paris Hilton, On the road. Girerò l’America senza soldi con una partner, una sorpresa».