Simoncelli, non solo pilota, era amato da tutti Il saluto degli amici e dei compagni di pista

Aveva tanti amici nello sport, ma anche nello spettacolo. Tutti lo ricordano come uno che amava la vita e come un ragazzo solare e sempre allegro. Grande tifoso del Milan e ascoltava Jovanotti

Sepang - Ora che se ne è andato, che "Sic" non c'è più, il mondo delle due ruote piange un pilota dal grande talento , ma anche un ragazzo fresco, semplice che aveva ancora quell'aria di provincia che lo rendeva così tanto un campione della porta accanto. Era stimato anche fuori dalla pista, aveva tanti amici nel mondo dello sport e nel mondo dello spettacolo.

Era un grande tifoso del Milan e la squadra rossonera lo ha voluto ricordare. "Ogni sportivo rossonero e la Società A.C Milan oggi si stringono nell’abbraccio alla famiglia di Marco, grande tifoso rossonero, alla quale rivolgiamo dal sito ufficiale le più sentite e sincere condoglianze in questo triste momento".  Anche l’Inter ha ricordato il pilota scomparso questa mattina: "Il presidente Massimo Moratti e tutta F.C. Internazionale - si legge sul sito ufficiale nerazzurro -, insieme con Claudio Ranieri e la squadra, partecipano al dolore del mondo dello sport italiano e mondiale per la sua scomparsa. Nel ricordo di un giovane appassionato campione, l’Inter abbraccia la famiglia e gli amici di Marco". "Ciao Marco. Grande campione. Persona strepitosa. Energia , entusiasmo, talento, allegria, passione. Ciao Marco. Ciao Sic. Un abbraccio alla famiglia", così il cantante Jovanotti ha commentato su twitter la morte del pilota.

Poi c'è il ricordo di chicorreva insieme a lui, di chi curva dopo curva, gli è stato accanto con la sana competizione sportiva. "Sento un dolore molto forte. In pista siamo tutti fratelli e facciamo parte della stessa famiglia. Marco ci mancherà tantissimo, era un ragazzo molto simpatico ed ora non so cos’altro dire, solo che possa riposare in pace. Sono vicino alla sua famiglia: in momento come questo bisogna esser forti". Così il pilota della Ducati Nick Hayden commenta, ha ricordato "Sic" dopo la morte di sul tracciato di Sepang.

Mattia Pasini, pilota della Moto2 uno dei più cari amici di Marco Simoncelli, ha postato su facebook un lungo e commuovente ricordo dell'amico scomparso oggi: "Non ho parole per descrivere questo momento!!! Proprio vero che la vita è infame....beffarda.. fa male sempre a chi nn se lo merita.....è proprio vero che è tutto un'equilibrio sopra la follia.....bè.... Marco... sono stato li cn te, fino all'ultimo, ho pregato, versato lacrime come... continuo a fare,è nn riesco a trovare una risposta!!! - ha scritto Pasini - con te credo sia rimasto un pezzo di me,un pezzo d vita,un pezzo d cuore....tutte le nostre avventure, battaglie sin da quando eravamo bimbi...bimbi cn un sogno....bè, oggi mi domando se ne vale ancora la pena.....due anni fa qua dopo il titolo c siamo abbracciati e abbiamo pianto insieme, oggi io piango te, perché non t potrò riabbracciare..... buffo! Sono convinto che te ne sei andato facendo quello che amavi, ma questo nn serve a riempire il vuoto che c hai lasciato!!! Sto riflettendo se realmente ne vale la pena,fare sacrifici,rischiare la pelle,dedicare tutta la vita x rimanere un ricordo....sappi pero che se andro avanti x inseguire quel sogno lo farò per te!!!! sarai e rimarrai sempre cn me,e se avro bisogno so che c sarai...nel mio cuore....", ha concluso uno straziato Pasini.

Sentito anche il ricordo di un altro campione del mondo come Casey Stoner. "Sono scioccato e rattristato dalla perdita di Marco. Queste cose quando succedono ti ricordano quanto sia preziosa la vita e mi sento molto triste". Sono vicino alla famiglia di Marco, non posso immaginare quello che stanno vivendo. Il mio pensiero va a loro. Spero che possano restare uniti per superare insieme questa tragedia", conclude l’australiano della Honda ufficiale.

Ma il ricordo più commosso è quello del manager di Simoncelli, Carlo Pernat: "Marco era un ragazzo solare, amico di tutti. Aveva delle aspettative, dei sogni. Un ragazzo di altri tempi, con una bella famiglia che gli ha insegnato dei valori. È terribile, non ci sono parole, dispiace moltissimo a tutti".