Simone Arrigoni supera il record di apnea subacquea a Zoomarine

Il primatista mondiale ha realizzato 13 «voltas» (termine portoghese corrispondente a 657 metri) sospinto dai due delfini Paco e Marco in un tempo di 1'53''. Ad appaludire il primato 3.000 visitatori del parco di Torvajanica

Il primatista mondiale di apnea Simone Arrigoni ha superato il record mondiale di apnea dinamica, realizzando 13 voltas, corrispondenti a 657 metri complessivi, sospinto da due esemplari della specie «Tursiops truncatus», i delfini Paco e Marco, in un tempo di 1'53''.
"Voltas" è un termine portoghese che definisce un'ampia ruota verticale effettuata da un uomo in immersione spinto da uno o due delfini. Un esercizio che richiede potenza, equilibrio e sincronismo assoluto con gli animali, rendendo la permanenza in apnea ancora più difficile. Un anno fa Simone Arrigoni aveva stabilito, sempre a Zoomarine, il record di 12 "voltas", per un totale di 607 metri complessivi, in 1'42''. Tra le curiosità della sfida il fatto che i delfini debbano risalire in superficie almeno un paio di volte durante la prova per respirare, mentre l'apneista rimane fisso in posizione, sottacqua.
«Gli addestratori di Zoomarine mi hanno insegnato ad ascoltare i segnali dei delfini, che dialogano tra di loro per correggere la posizione durante la prova», ha dichiarato Simone Arrigoni dopo la prova positiva. A supportare ed applaudire il primato, 3.000 visitatori di Zoomarine, che hanno incoraggiato Simone a superare nuovamente il record l'anno prossimo.