Sindacati: ci escludono dal nuovo osservatorio

Nasce l’Osservatorio provinciale sugli appalti pubblici e alla firma erano presenti il presidente della Provincia di Roma, gli assessori al bilancio e ai lavori pubblici e i rappresentanti di Acer, Federlazio, Legacoop Lazio, Cna, Uir, Confcooperative, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti. «Tutti meno i sindacati edili. Forse la nostra presenza è inopportuna. La Provincia di Roma ha ritenuto di istituire un osservatorio che ha il compito di monitorare le gare d’appalto, la verifica rispetto alle norme su qualità delle opere e sicurezza dei lavoratori con l’assenza dei sindacati». «Prendiamo atto - commentano in un comunicato congiunto i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil - che gli interlocutori unici della giunta provinciale sono i costruttori, ma allora non si venga a parlare di concertazione».