Il sindacato plaude alla continuità

L’incontro con il nuovo ceo di Unicredit, Federico Ghizzoni, «ha offerto alle organizzazioni sindacali le conferme che attendevano dopo la turbolenta uscita di scena di Alessandro Profumo: continuità della strategia industriale del gruppo, conferma del progetto di banca unica per l’Italia, delle previsioni già annunciate di esuberi e delle ricadute sul personale» così il segretario generale della Fiba Cisl, Giuseppe Gallo, ha commentato l’incontro tra i sindcati e il nuovo ad di Unicredit. «Si tratta di una linea di innovazione nella continuità che valuto positivamente - ha aggiunto Gallo - poiché rappresenta la premessa necessaria al ripensamento del modello di banca in seguito al radicale mutamento di scenario conseguente alla crisi finanziaria».