Il sindaco di Ancona lascia davvero

Il sindaco pd di Ancona Fabio Sturani (nella foto) si è arreso. Stavolta non ce l’ha fatta e ha confermato le dimissioni date il 4 febbraio. «Ho lavorato fino all’ultimo per riorganizzare una squadra, per garantire una maggioranza politicamente coesa e non solo numericamente. Allo stato attuale ci sarebbero i numeri ma non c’è la coesione necessaria all’interesse della città». Va a casa dopo averle provate tutte, per evitare di andare al rinnovo del consiglio comunale che invece aspetta la città a giugno. Sturani, già indagato l’anno scorso per corruzione e concussione in relazione alla lottizzazione dell’area portuale di Ancona, era stato prosciolto grazie alla decorrenza dei termini.