Sindaco contro parroco: "Accoglierà i profughi? Allora deve pagare l'Imu"

Attacco di un amministratore veneto: "Se la Chiesa prende soldi statale per accogliere i profughi, allora paghi le tasse"

L'idea, in linea di principio, è piuttosto elementare.

Se gli edifici di una parrocchia è dedicata ad attività socio-assistenziali - come l'assistenza, ad esempio, ai disabili - è giusto che non paghi l'Imu. Se queste strutture invece vengono adibite all'accoglienza dei profughi, per cui la parrocchia è retribuita con i soldi del ministero dell'Interno, è giusto che la Chiesa paghi le tasse sulla casa.

È questa la tesi di Riccardo Szumksi, sindaco di Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso. Il primo cittadino ha infatti preso di mira la parrocchia di Sarano, frazione del paese che amministra.

"Recentemente il Papa ha affermato che se i conventi funzionano da ostelli è giusto che paghino l'Imu - spiega il sindaco - I conventi che diventino alberghi paghino le tasse. Come prevede la legge, la canonica di Sarano non è assoggettata all'Imu, in quanto dedicata ad attività socio assistenziali; quando si riceve un corrispettivo in denaro per attività, che proviamo a considerare tali, è giusto rimanga ancora esente?"

Come spiega la Tribuna di Treviso, martedì dopo pranzo sono arrivati in parrocchia, inviati dalla prefettura di Treviso, una decina di immigrati. Saranno ospitati nella canonica.

"Noi non facciamo politica, realizziamo il messaggio del Vangelo - spiega il parroco di Santa Lucia, don Paolo Cester - Conegliano da tempo sono ospitati dei profughi, ma lì nessuno ha sollevato questioni e non vi sono stati problemi".

D'altronde, conclude il religioso scrivendo su Facebook, "non dice il Signore: Ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere"?

Commenti

korovev

Gio, 24/09/2015 - 15:27

E sì, caro il mio pretonzolo, Gesù ha detto proprio quello. Ha anche detto di "dare a Cesare quel che è di Cesare", che facendo il paio con quello che ha detto l' (anti)papa Francesco, direi che questa volta l'IMU, ti tocca.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Gio, 24/09/2015 - 15:28

Il ragionamento non fá una grinza; e del resto l'ha affermato anche il Papa... O no?

Ritratto di cristiano74

cristiano74

Gio, 24/09/2015 - 15:35

non so chi è più deleterio per l'italia. Allah o la chiesa?

ziobeppe1951

Gio, 24/09/2015 - 15:51

Eh si caro pretuncolo ..ho avuto fame e mi avete dato da mangiare ho avuto sete,mi avete dato da bere ma alla fine chi paga il conto?

Ritratto di venividi

venividi

Gio, 24/09/2015 - 16:38

Sì, sì, ha detto proprio così, ma ha anche parlato di tasse e di Cesare. Quello che mi fa ridere è che l'occhio mi è scivolato sul post qui in basso di korovev alle 15:27 e anche prima, il pensiero è lo stesso, di tutti : prendi i soldini per fare il buono ? Devi pagare le tasse. Non ne sei esente, piccolo pretonzolo che fa finta di non capire.

maurizio50

Gio, 24/09/2015 - 16:42

Perfettamente d'accordo con il Sindaco: da troppo tempo ai preti di casa nostra piacciono la botte piena e la mogli ubriaca!!!

ilbelga

Gio, 24/09/2015 - 17:42

giustissimoooooooooooo.

vince50

Gio, 24/09/2015 - 18:27

Ma quale vangelo mai visto un prete fesso,troppa gente si sta facendo i soldini.

Palladino

Gio, 24/09/2015 - 18:28

e si caro don, l'I.M.U. ti tocca pagarla perchè i tuoi locali producono reddito,quindi il ragionamento del sindaco non fa una grinza e poi ci sarebbe anche il problema dell'eventuale contratto di locazione con tutti gli adempimenti fiscali correlati.

roberto zanella

Gio, 24/09/2015 - 20:23

caro prete de Santa Lucia del Piave visin a Conejan ...o te se un furbo o te ghe da tornar a dir preghiere , se to ciapa i schei dalo Stato Italian to paga le taxse coma me , mi non faso el mona par tì...