Il sindaco in crociera fa infuriare Prc e Sdi

da San Sebastiano al Vesuvio (Napoli)

Scelta politica o mera coincidenza? Attorno a questo interrogativo ruota la polemica scatenata a San Sebastiano al Vesuvio, Comune alle porte di Napoli, dalla scelta del sindaco Silvio Carpio della Margherita di organizzare proprio in coincidenza con la data del referendum che sta dividendo gli schieramenti, una crociera per trentasei anziani che sono partiti ieri, accompagnati dallo stesso sindaco, per far ritorno a casa il 14 giugno prossimo saltando così l'appuntamento con il voto di domenica e lunedì.
«Ringrazierò dalla poppa della nave tutti coloro che voteranno sì ai referendum» ha scherzato il sindaco incurante delle polemiche suscitate. Il comitato per il sì ritiene infatti inopportuna la crociera organizzata dall'amministrazione comunale che vedrà la comitiva in giro per il Mediterraneo.
Durante un dibattito organizzato dal comitato locale per il «si», del quale fanno parte, tra l'altro, Ds, Rifondazione comunista e Sdi, si sono registrate dure prese di posizione da parte degli uomini di Bertinotti e di Boselli.
«È un fatto gravissimo - ha detto il segretario cittadino di Prc, Eugenio Giordano - che il sindaco si allontani dalla città proprio in concomitanza con i referendum». In sintonia con Giordano, anche il capogruppo consiliare di minoranza dello Sdi, Michele Capasso: «La scelta non solo è inopportuna, ma è anche sbagliata. Speriamo però che non ci siano state valutazioni politiche». Per il segretario dei Ds, Giovanni Mazzocchi, invece, si tratta solo «di pettegolezzi, perché i problemi sono ben altri».
Il sindaco respinge le polemiche affermando che in caso di voto avrebbe optato per il sì. «Se fossi rimasto in città - ha affermato - avrei sicuramente votato per il sì, sebbene i quattro quesiti siano di difficile comprensione».
Chi ha sorriso, invece, per l'imminente viaggio nel Mediterraneo sono stati gli anziani. Vincenzo, 83 anni, ex marinaio, era davvero felice per la crociera: «Per me sarà come ritornare giovane, tornare su una nave mi farà ricordare quando ero marinaio. I miei amici pensionati e io ci stiamo organizzando e sicuramente ci divertiremo. I referendum? Ho 83 anni, e certamente non chiederemo al capitano di tornare indietro».