Da sindaco e assessori stipendio ai cittadini

Comune di Milena, poche anime in provincia di Caltanissetta, in Sicilia. Tremila e quattrocento anime che dallo scorso luglio sono un po’ più ricche. Grazie alla delibera di giunta n. 79, che non lascia scampo a interpretazioni: «Rinuncia all’indennità di carica del Sindaco e della Giunta Comunale». La proposta è arrivata dal segretario comunale Alfonso Marino su indicazione del sindaco Peppuccio Vitellaro. Che in campagna elettorale l’aveva promesso: se vinco rinuncio allo stipendio per dare più soldi ai miei compaesani. Anzi, come recita la delibera, «per utilizzare l’economia di spesa derivante da tale rinuncia in servizi ai cittadini». Detto, fatto. Due soli i consiglieri comunali assenti, Carmelo Curto e Giuseppe Ingrao. Non si sa se abbiano gradito la decisione del sindaco e del Consiglio comunale. Mai come in questi casi, però, gli assenti hanno torto.