Sindaco in missione Bus e aiuti a Kabul

Una cerimonia per ricordare la Cutuli

Il sindaco di Milano Gabriele Albertini sarà a Kabul dal 24 al 27 aprile prossimi, per consegnare alle autorità locali 37 autobus e 10 compattatori di rifiuti, dono di Comune, Amsa e Atm. Oltre ai mezzi, giunti un questi giorni a destinazione, il cui valore complessivo stimato è di circa 350.000 euro, il Comune, l’Atm e l’Amsa hanno offerto a marzo un corso di formazione tenutosi a Milano, per 12 autisti e meccanici nel campo della guida e della manutenzione, e una dotazione di materiali di ricambio. La cerimonia di consegna ufficiale è in programma il 26 aprile. In questa occasione, in cui troverà posto anche la commemorazione della giornalista del Corriere della Sera Maria Grazia Cutuli, uccisa in Afghanistan nel novembre 2001, il Sindaco porterà inoltre a Kabul calzature per detentori di protesi e materiali di emergenza. Si tratta, si sottolinea nella nota, della seconda missione tecnica, dopo quella tenutasi in febbraio, in cui l’assessore alla Cooperazione decentrata e Relazioni internazionali, Giovanni Bozzetti, aveva distribuito calzature raccolte nelle riciclerie milanesi dell’Amsa, e donato materiali di emergenza all’Ospedale della Croce rossa internazionale di Kabul. Al suo direttore Alberto Cairo, specializzato nella riabilitazione delle vittime delle mine anti-uomo, nella produzione di protesi e nella cura di patologie tradizionali ortopediche, il Sindaco e l’assessore Bozzetti conferiranno nei prossimi giorni l’Ambrogino d’oro per l’impegno profuso in iniziative umanitarie durante gli ultimi 16 anni di conflitti afghani.