Il sindaco multa i camion dell’immondizia

L’ultima protesta contro l’invasione dei rifiuti napoletani è affidata alla paletta della polizia municipale. Su incarico del sindaco di Acerra, i vigili urbani del posto ieri hanno istituito posti di blocco che hanno effettuato numerosi controlli sui camion carichi di rifiuti provenienti dai comuni individuati dall’ordinanza del Commissario per l’Emergenza rifiuti in Campania. I veicoli erano diretti per lo sversamento verso il sito di stoccaggio in località Pantano, situato proprio di fronte al costruendo inceneritore. In poche ore la polizia municipale ha elevato quindici contravvenzioni per violazioni al Codice della Strada (sovraccarico dei mezzi, libretto di circolazione in fotocopia eccetera) nei confronti dei guidatori dei mezzi. I controlli, effettuati prima della pesa in un’azienda della vicina area industriale Asi, secondo l’amministrazione guidata dal sindaco Espedito Marletta «stanno costituendo un forte deterrente per i trasportatori che, in moltissimi casi, già in lontananza, alla vista degli agenti rallentano la marcia fino a invertirla per sottrarsi definitivamente ai controlli». «Dobbiamo difenderci con gli strumenti che abbiamo da quest’accanimento contro la nostra comunità», gli fa eco l’assessore comunale all’Ambiente e alla Polizia municipale, Andrea Piatto.