Il sindaco multato si ordina l’auto blu

Sindaco multato, sindaco fortunato. A Trecastagni (Catania), è accaduto che il primo cittadino, Giuseppe Messina è stato multato da un vigile troppo diligente per aver parcheggiato l’auto privata nel posto a lui riservato ma senza l’indispensabile pass. Invece di contestare la sanzione, Messina ha sfruttato l’episodio: ha pagato i 39 euro di multa e poi, per evitarne altre in futuro, ha ordinato al Comando dei vigili urbani di mettergli a disposizione un’auto blu. «Ho voluto pagare - premette Messina - perché non volevo che qualcuno sostenesse che, in qualità di sindaco, mi faccio annullare le multe. Vorrei anche ricordare che finora ho utilizzato la mia auto privata pure per recarmi in prefettura per incontri che riguardano il Comune. D’ora in poi non sarà più così». È proprio vero, non tutti i mali vengono per nuocere.