Il sindaco non c’è, l’Ulivo lascia l’aula

L’opposizione: «La Moratti ha le deleghe, le onori»

Protesta ieri pomeriggio dei consiglieri del centrosinistra che hanno abbandonato i banchi e si sono seduti nella tribuna riservata alla stampa. L’opposizione contesta la mancata presenza in aula del sindaco Letizia Moratti in occasione della presentazione del bilancio di assestamento. Anche in questo caso, come già per l’altro documento economico discusso qualche mese fa (il riequilibrio di bilancio), è stato il vice sindaco Riccardo De Corato a tenere la relazione al consiglio. «Se il sindaco - attacca la capogruppo dell’Ulivo Marilena Adamo - ha voluto tenere per sé la delega al Bilancio, non si capisce perché non sia poi lei a presentarsi in aula e a relazionare al consiglio sui documenti economici della sua giunta». Il presidente del consiglio comunale Manfredi Palmeri, ha ricordato però come al vicesindaco De Corato sia in capo la delega ai rapporti con il consiglio comunale e che quindi «dal punto di vista tecnico non ci sia alcuna irregolarità formale». Il vicesindaco De Corato ha comunque regolarmente svolto la sua relazione in un’aula semivuota.