Il sindaco Pdl è assolto. Dopo otto anni

Otto anni di scandali e polemiche, otto anni di richieste di arresto, udienze preliminari e intercettazioni. Tante intercettazioni, così tante da costare - come riporta il quotidiano locale il Piccolo -, per il solo noleggio delle apparecchiature, circa 100mila euro. E tutto per niente. Si è infatti concluso con l’assoluzione totale dei 13 imputati - accusati a vario titolo di turbativa d’asta e falso - il processo sugli a Trieste sugli appalti delle mense scolastiche, in cui era coinvolto anche il sindaco, l’esponente del Pdl Roberto Dipiazza (nella foto). Meglio tardi che mai...