Il sindaco di Salerno prova a inventarsi la Salisburgo italiana

Il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca punta tutto su un nome grande per un progetto ancor più grande: Gigi Proietti al quale affidare il progetto di una scuola per la formazione di attori e cantanti lirici. La cittadina campana insomma ha ambizioni importanti e sogna di diventare una Salisburgo italiana. Si scontra tuttavia con una presa di coscienza precisa: spesso gli attori e i cantanti lirici sono bravi, talvolta anche bravissimi, ma hanno un difetto, quello di non saper stare sulla scena. Per risolvere queste lacune è nata l’esigenza di questa iniziativa che dovrebbe contare su due nomi altisonanti: il baritono Renato Bruson che dovrebbe occuparsi dell’aspetto lirico della scuola e Gigi Proietti appunto al quale sarebbe affidato il progetto connesso alla recitazione. L’iniziativa è emersa al momento della presentazione della stagione lirica e di balletto 2009 del teatro Verdi del capoluogo campano.