Sindrome cinese

Vola alto il «giovane» ultratrentenne Mario Adinolfi: «Il pensiero - confessa - quando ho deciso di candidarmi all’impresa di guidare il Pd è andato al valore dell’aggettivo democratico». Nel caso di vittoria alle primarie Adinolfi chiederà al Coni il boicottaggio delle Olimpiadi di Pechino, dove la democrazia viene calpestata. Dunque se il Pd è davvero democratico, dice, dovrà avanzare questa richiesta. Una verifica impossibile, visto che Adinolfi non vincerà.