Singapore Airlines entra nel Worldwide di easyJet con i voli da Malpensa

Cresce il servizio che consente di prenotare voli intercontinentali in connessione con i vettori partner direttamente sul sito web easyJet.com

Singapore Airlines e la sua sussidiaria low cost Scoot entreranno a far parte del servizio di collegamenti globali Worldwide by easyJet. Questa partnership offre ai passeggeri easyJet la possibilità di viaggiare - entro la fine del 2018 - verso il Sud-Est asiatico sui voli a lungo raggio di Singapore Airlines da Milano Malpensa e di Scoot da Berlino Tegel.

Le compagnie aeree si aggiungono e rafforzano alle altre che sono già partner del programma: Thomas Cook, Norwegian, WestJet, Loganair, La Compagnie, Corsair, Neos e Aurigny. Ogni anno 53 milioni di passeggeri easyJet potranno usufruire del servizio prenotando voli in connessione con questi vettori direttamente sul sito web easyJet.com verso oltre 100 destinazioni in Nord America, Caraibi, Africa, Oceano Indiano e nel Sud-Est asiatico.

Il programma “Worldwide” interessa i più grandi hub europei della compagnia, tra cui Londra Gatwick, Milano Malpensa, Berlino Tegel e Venezia Marco Polo e nei prossimi mesi sarà disponibile anche negli aeroporti di Parigi Charles de Gaulle, Parigi Orly, Amsterdam Schiphol, Manchester ed Edimburgo.

"Con i nuovi partner del programma Worldwide forniamo ai nostri clienti un’offerta ancora più ricca grazie all’aggiunta di nuove destinazioni e alla presenza della prima compagnia aerea full-service sulla nostra piattaforma - ha dichiarato Johan Lundgren, chief executive officer di easyJet -. C'è un forte interesse da parte degli aeroporti e delle compagnie aeree partner per l'espansione della nostra rete che ci permette di raggiungere un maggior numero di passeggeri in viaggio in tutta Europa. Worldwide by easyJet è cresciuta rapidamente dal lancio di quasi 12 mesi fa. Nel prossimo futuro aggiungeremo altre compagnie ed aeroporti al programma: abbiamo, per esempio, colloqui già molto avanzati con alcuni vettori mediorientali”.