Singapore, caccia al terrorista con 5,5 milioni di mms

La polizia cerca Mas Selamat bin Kastari, leader del gruppo radicale islamico Jemaah Islamiyah. Era evaso
mercoledì dal carcere di massima sicurezza. L'Interpol ha emesso un mandato di cattutra internazionale

Singapore - "È basso di statura (1 metro e 58) e zoppica dalla gamba sinistra". Con questa descrizione inviata tramite 5,5 milioni di mms, la polizia di Singapore cerca di scovare il principe del terrore, Mas Selamat bin Kastari, 47enne leader del gruppo radicale islamico Jemaah Islamiyah, evaso mercoledì dal carcere di massima sicurezza Whitley Road. "Per favore telefonare subito alla polizia, se vedete Mas Selamat bin Kastseri. Grazie", secondo il messaggio multimediale corredato di foto e inviato a 5,5 utenti.

La caccia all'uomo Una gigantesca caccia all’uomo è in corso a Singapore dopo la fuga dal carcere di Mas Selamat Kastari. Sul presunto leader della Jemaah Islamiyah nel paese pendono, infatti, le accuse di numerosi complotti terroristici per colpire bersagli stranieri e sedi ufficiali dello stato nel paese. Fermato per la prima volta nel 2003 in Indonesia per una violazione delle leggi sull’immigrazione, Kastari venne estradato tre anni più tardi a Singapore, dove dal 2006 è rinchiuso in base all’Atto per la Sicurezza Interna nel centro di detenzione di Whitley Road, riservato a quei sospetti considerati una minaccia alla sicurezza dello stato. Tra le accuse che gli vengono rivolte, quella di aver pianificato il dirottamento di un aereo per farlo schiantare all’aeroporto internazionale di Changi nel 2001, un piano mai portato a compimento. E tra gli altri bersagli individuati dal terrorista per un attacco figura anche l’ambasciata americana a Singapore. Alle ricerche di Kastari partecipano polizia e forze speciali. Tra gli attentati che si attribuiscono all’organizzazione terroristica Jemaah Islamiyah quello compiuto il 12 ottobre 2002 nell’isola indonesiana di Bali. Morirono 202 persone.

L'evasione dal carcere L’Interpol ha già emesso un mandato di cattura internazionale. Kastari è evaso mercoledì scorso da una prigione di Singapore, attraverso un bagno del centro di detenzione.