LA «SINGOLA» DI PALOMBO

Potrebbe essere una Sampdoria a ritmo di samba? Chissà. Certo è che il direttore sportivo Pasquale Sensibile sta provando a perfezionare uno scambio dal sapore brasiliano: Nicola Pozzi al Chievo e in blucerchiato Marcos Ariel de Paula, meglio noto come de Paula (nato a Bariri il 19 dicembre 1983). Uno scambio di attaccanti complicato però dall'ingaggio di Pozzi che percepisce uno stipendio di circa un milione di euro, ben al di sopra di quello del giocatore gialloblu, di proprietà del Chievo ma dato in prestito prima a Foggia e Foligno poi al Padova dove ha collezionato 22 presenze e 6 gol.
Due attaccanti diversi, anche perché De Paula è soprattutto giocatore di fascia, mentre Pozzi vanta due stagioni in serie A con la Sampdoria e 103 presenze solo nell' Empoli con 26 gol. L'attacco atomico blucerchiato rischia quindi di perdere un pezzo fondamentale per un campionato lungo e difficile come quello della serie B anche se ovviamente una sua cessione rientrerebbe nella politica della riduzione del monte ingaggi messa in atto dal club. Nel frattempo a Moena sono state divise le camere: Maccarone dorme con Piovaccari e Bertani con Pozzi. Palombo in singola come nella passata stagione.