Siniora esulta: sgominata Al Qaida

Intanto il presidente palestinese Abu Mazen vuol escludere gli integralisti dalle elezioni

Beirut. La rivolta armata della milizia integralista islamica Fatah el-Islam, legata ad Al Qaida, è stata definitivamente domata con la ripresa del controllo del campo-profughi palestinese di Nahr el-Bared, nei pressi della città di Tripoli del Libano. Lo ha annunciato ieri l’esercito libanese e poco dopo il premier Fuad Siniora è intervenuto in televisione per proclamare «la grande vittoria sui terroristi». La rivolta era cominciata lo scorso 20 maggio e da allora centinaia di guerriglieri si erano asserragliati tra i 40mila civili di Nahr el-Bared. Ieri è stato stroncato un ultimo tentativo di sortita dei ribelli.