La sinistra: «Alloggi popolari ai rom»

Dopo lo sgombero del campo abusivo di Tor di Quinto, i nomadi «sfrattati» avrebbero già ripiantato le tende nell’area di Santa Cornelia, vicino a Prima Porta, allarmando i residenti. An annuncia un dossier sulle «colpe» del sindaco e chiede 20mila espulsioni solo a Roma, invitando al consiglio comunale straordinario sulla sicurezza il prefetto Mosca e il presidente del XX Municipio, Fasoli. E intanto la sinistra radicale chiede di assegnare ai rom sfollati le case popolari dell’Ater.