La sinistra divisa anche sulle pensioni

Sul sito dei Comunisti italiani viene risaltato: «Pensioni non va! La lotta prosegue». Su quello di Rifondazione, compare un’intervista del segretario che tra l’altro dichiara: «La Cgil è d’accordo, noi voteremo comunque contro». Su un altro, di Emma Bonino: «Sulle pensioni arriva il no di Emma Bonino». E ancora, sul nuovo di Sinistra democratica, Angelo Bonelli dei verdi: «Infatti, non è solamente la questione del precariato su cui noi diamo un giudizio estremamente negativo». Insomma tutte posizioni molto critiche sul recente accordo di governo sulle pensioni. Il problema è questi partiti fanno parte della maggioranza al governo. Comunque sono sicuro che il prossimo autunno tutto finirà a tarallucci e vino, alla faccia del programma, dei lavoratori e di quanti hanno votato per questa coalizione. L’attaccamento alla poltrona e al potere metterà tutti d’accordo.