La sinistra senza rotta sogna di annegare il Cav

Silvio Berlusconi in fondo al mare che annega, gli occhi chiusi e l’ultimo respiro in bolle d’aria. È l’immagine che il deputato Pd Franco Laratta ha postato sulla sua bacheca Facebook, subito ripreso dal popolo no Cav in un macabro tam tam all’urlo di: «Fatelo affogare». Sull’immagine la scritta: «L’acqua è un bene comune». Scrive Laratta: «Quasi vent’anni di bugie, corruzione, inganni hanno messo in ginocchio il Paese. Ora il rischio è che insieme al Responsabile di questa situazione, affondi l’intera nave». È subito caos. Attacca il sito Daw-Blog: «È il sogno degli ossessionati: la morte del Cav, questa volta per opera dell’acqua, che fa il “bene comune”. Una cosa folle». Replica l’onorevole: «Nessuno vuole morto il povero Berlusconi, soprattutto morto affogato. Sarebbe terribile per uno come lui che è sempre... rimasto a galla». E ironizza: «Oddio, quelli del Cavaliere si sono arrabbiati? Ma non hanno notato che nell’acqua ci sono i pesciolini che fanno... ciao?». C’è un delfino, poi gli squali.