A sinistra vince quello di destra

Il candidato del Popolo delle libertà vince le primarie del centrosinistra. Non è una burla, semmai l’ennesima beffa quando si parla di Partito democratico. È accaduto a Monte Compatri, in provincia di Roma, dove a sfidare il candidato ufficiale del Pd, Fausto Bassani, e quello sostenuto dalle estreme (Italia dei valori più Sinistra e libertà), Renato Vernini, è sceso in campo Celestino Martorelli, fino a tre mesi fa assessore nella giunta di centrodestra del sindaco del Pdl, Marco De Carolis. Con 480 voti Martorelli, sostenuto apertamente anche da un assessore in carica, ha sbaragliato i due avversari. Francesco Ferri, giovane consigliere comunale del Pd, non ha dubbi: «La sconfitta è del partito – afferma rassegnato - il centrodestra ha portato avanti una vera e propria Opa sul centrosinistra di Monte Compatri». Per il Pdl è stato un vero e proprio trionfo. Fuori casa.