Sintonia sale del 2,8% e arriva fino al 6%

Atlantia-Autostrade

Sintonia, finanziaria che fa capo ai Benetton e partecipata da Goldman Sachs e Mediobanca, ha acquistato al mercato dei blocchi il 2,8% di Atlantia - la società che controlla Autostrade - per circa 340 milioni: nel dettaglio, sono state acquistate 16,2 milioni di azioni a 21 euro l’una. L ’operazione chiude una serie di acquisti con cui Sintonia ha attuato una clausola dei patti parasociali che permettono alla società che ha il 60% di Schemaventotto di acquisire direttamente fino al 10% della sua quota sindacata, cioè il 6%. L’operazione, già avviata nei mesi scorsi, è stata vista come legata alla probabile uscita di Abertis dai patti in Schemaventotto che potrebbe portare allo scioglimento degli accordi tra i soci principali di Atlantia.