La sinuosa Ayo racconta la sua Africa Basta retorica, la speranza nasce così

Allora qualche volta ci vuole davvero un video così. Soffice. Dolce. Soprattutto vero. Ayo è una cantante che sa fare con naturalezza ciò che ad altri è concesso solo a comando: trasferire emozioni senza filtro, così, per quelle che sono. È nigeriana di origini e di cuore e, in questo semplicissimo video di Life is real, allarga su di un tappeto di percussioni e tastiere tutti i suoi pensieri di emigrante che torna a casa e la ritrova come la lasciò. La Nigeria che parla «yoruba», che si alza col sole e si addormenta con la luna è anche quella che qui scorre di fianco alla bellezza superba di Ayo: una mescolanza di canti e sguardi teneri, di bambini addolciti dal ritmo, di strade placide nelle quali la vita è il risultato di un baratto candido tra fatica e sopravvivenza. D’accordo, là non c’è solo questo. Però a noi sembra che ci sia solo altro perché dell’Africa i giornali e la tivù spacciano esclusivamente morte e malattie senza accorgersi che a far rinascere la speranza sono gli occhi di questi bambini, mica l’odio dei loro genitori.

Ayo - Life is real (Universal)