Sirotti e Zanardi, due artisti per aiutare la Commenda

Due fine settimana molto intensi attendono le secolari mura della Commenda di Prè. Giornate che dovranno contribuire alla raccolta di fondi per la valorizzazione e conservazione del complesso, antico e ben conservato edificio risalente al 1180 d.C., destinato all’assistenza di pellegrini e crociati in viaggio verso la Terrasanta. Questo pomeriggio alle 17, nel Museoteatro, saranno inaugurate la personale di Raimondo Sirotti e la mostra collaterale di Nevio Zanardi, organizzate dal Mu.Ma - Istituzione Musei del Mare e della Navigazione, dal Comitato Pro Commenda e dall Associazione onlus Mater Matuta. Entrata gratuita fino al 29 novembre, da martedì a venerdì dalle 10 alle 17, sabato e domenica dalle 10 alle 19. I due artisti doneranno una loro opera che sarà estratta a sorte domenica 29 novembre 2009. Nella stessa giornata si svolgerà il tradizionale appuntamento «Porta o prendi alla Commenda» che sarà ospitato nei locali della Parrocchia di San Giovanni Evangelista di Prè, organizzato in modo che ognuno possa essere al contempo donatore, venditore o compratore. La raccolta degli oggetti, previa valutazione di esperti presenti, avverrà alla Commenda con orario 12.30-14.30 fino a giovedì.
La personale di Raimondo Sirotti, da cinquant’anni protagonista nel panorama della pittura italiana contemporanea, raccoglie opere recenti dell’artista frutto di una lunga attività artistica iniziata nel 1955. È il paesaggio a dominare la sua pittura, in una sorta di naturalismo informale che fa del quadro uno spazio vibrante di luci, un luogo abitato dalla luminosità dei colori, ma anche dalle figure che interrompono e spezzano il fluire ininterrotto delle sensazioni e si pongono come collegamento tra il naturale e l’umano. Nevio Zanardi è artista "bilingue" di musica e pittura. Come musicista è noto violoncellista, come pittore fa riferimento alla musica che diventa il primum movens della sua arte figurativa.